Chi Siamo

Il progetto socio culturale dell‘associazione le Funambole nasce dall’incontro di 21 donne
che desiderano diffondere il più possibile la cultura della parità di genere contrastando con azioni concrete la discriminazione e la violenza sulle donne.
Le fondatrici sono attrici, psicoterapeute,lavoratrici sociali, scrittrici, attiviste, giornaliste, educatrici.
Ognuna porta con sé il suo vissuto,la sua necessità di relazione con le altre ed il desiderio di agire la propria spinta creativa per trasformare la realtà superando gli schemi pre-costituiti che la società ancora cerca di imporre a donne e uomini.
L’associazione intende creare momenti di incontro attraverso laboratori,
corsi di formazione, spazi di condivisione ed eventi aperti per affermare la necessità dell’ottica di genere nei campi in cui ognuna delle socie già opera da tempo moltiplicando gli sforzi e le opportunità.

Silvia Allegro

Psicologa, psicoterapeuta dell’età evolutiva a orientamento analitico junghiano, formatrice, ha lavorato nei centri antiviolenza di Roma occupandosi di minori, in particolare di violenza assistita e genitorialità. Dal 2009 per Save the Children Italia segue progetti sull’abuso, in particolare di prevenzione e contrasto dei rischi collegati all’utilizzo dei Nuovi Media da parte dei giovani. Collabora inoltre come psicologa in alcuni progetti SPRAR per richiedenti asilo.

Loretta Bondì

È la Direttrice dei progetti internazionali di BeFree dal 2013. Dal 2006 al 2012, è stata un’alta funzionaria dell’Alto Commissariato ONU per i diritti umani e la speechwriter e membro dell’ufficio esecutivo di due Alte Commissarie. Bondì è stata a capo delle indagini della Commissione Internazionale d’Inchiesta ONU sulla Siria. In precedenza, ha lavorato per organizzazioni non-governative internazionali per i diritti umani di primo piano, quali Human Rights Watch e the Fund for Peace e creato e diretto il programma “Cooperative Security” alla Johns HopkinsUniversity School of Advanced InternationalStudies. Bondì è tra i co-fondatoridella campagna internazionale per il controllo delle armi leggere e ha attivamente partecipato in campagne quali la campagna sui bambini-soldato, per la creazione della Corte Penale Internazionale, sullo sfruttamento illecito di risorse naturali e sulle “smartsanctions”. E’ stata membro di due gruppi di esperti ONU. Ha scritto numerosi saggi, articoli sul tema dei diritti umani e sul disarmo e il libro Beyond the Border and acrossthe Atlantic: Mexico’sForeign and Security Policy afterSeptember 11. Bondì ha iniziato la sua carriera come giornalista, lavorando per la RAI, e alcune delle più influenti testate italiane, quali l’Espresso, l’Europeo e il Corriere della Sera. A 16 anni si è unita al movimento femminista in Italia ed era giornalista con Quotidiano Donna. Laureata in lettere e filosofia all’Università di Roma – La Sapienza, Bondìha conseguito un Master’s in “International Public Policy” alla Johns HopkinsUniversity School of Advanced International Studies.

Carmen R. Carbonaro

Psicologa, Psicoterapeuta individuale e di gruppo per adulti e bambini ad indirizzo dinamico , Psicodiagnosta, Esperta in Psicologia Giuridica. Dal 2005 lavoro nei Servizi Antiviolenza come Operatrice, Psicologa e Docente Formazione. Da febbraio 2017 Psicologa presso Spazio Ascolto e Accoglienza Vittime presso la Procura della Repubblica di Tivoli.

Betta Cianchini

Autrice, attrice, dialoghista TV e speaker. Da anni si occupa di formazione. Co-autrice/attrice del fortunatissimo Format Dignità Autonome di Prostituzione (che condivide con L. Melchionna regista dello stesso) con il quale nel 2008 vince il Premio Siae con La storia di Anya e Premio Golden Graal migliore attrice. Da sempre il suo approccio al teatro è unicamente quello dell’urgenza. Nasce da essa per porsi domande e instillare dubbi. I suoi spettacoli prendono vita da inchieste sul territorio. La sua cifra ha l’acidità ironica e corrosiva che caratterizza certe vite umane e che predilige scelte di felicità e di coraggio.

Premio RadioRai2 Festival Nazionale di Cabaret di Modena (Attori di Prosak)2007 secondo premio Festival Nazionale di Cabaret di Grottammare. 2014 3° posto del Festival Nazionale di Cabaret di Modena. 2011 Premio nazionale Donna Mostra Donna con Post Partum LEI. I suoi testi sono scelti negli incontri motivazionali nel carcere femminile di Rebibbia. Il suo Format: STORIE DI DONNE riceve il prestigioso premio nazionale alla cultura Paolo Borsellino. Il 25 Nov. 2014 Roma Capitale sostiene il suo Progetto 15 storie in 15 Municipi” (fermate Metro, Anagrafe, Municipi, strade, Centri Commerciali). “L’Italia è una Repubblica affondata sul lavoro”(2010) riceve la targa di Riconoscimento come Opera di pubblico interesse dall’On. Mariani (Regione Lazio). Tantissime le presenze come attrice nelle più importanti Kermesse culturali. Ideatrice di un innovativo “metodo motivazionale di introduzione all’ortoepia”. Dal 2005 è una delle voci di Radio Rock. E’ molto irrequieta, non crede in F.B. agisce da “rossa” ma pensa da “mora”.

 

Elena Fazio

Attrice. Formatrice Teatrale. Presidente dell’ Ass. Cult. ACT (Agire Col Teatro). Mi sono diplomata presso la scuola triennale Libera Accademia dello Spettacolo Teatro del Sogno di Roma. Sia nel percorso di formazione che in quello professionale ho avuto occasione di collaborare con diversi/e artisti/e di chiara fama. In teatro, oltre alla mia primaria attività di attrice e il mio impegno nell’attività didattica, spesso ho ricoperto il ruolo di Aiuto Regia e di Organizzatrice Teatrale. Ho lavorato anche in televisione e come presentatrice di iniziative culturali. Negli ultimi anni ho scelto di dedicarmi prevalentemente a tematiche sociali dichiarando così una felice e forte vocazione per il teatro civile.

Roberta Manzaroli

Faccio parte dell’associazione casa delle donne Lucha y Siesta, che gestisce una struttura di accoglienza per donne e minori in difficoltà e vittime di violenza. Questo spazio rimasto per molti anni in stato di abbandono è stato rimesso a valore nel 2008 assieme ad altre donne con l’obbiettivo di avere uno spazio dedicato alla donna, al contrasto alla violenza tutta, all’autonomia. Nel corso di questi anni con l’attività di sportello d’ascolto ho costruito una professionalità sul tema della violenza fisica, sociale, economica, psicologica. Nella primavera di questo anno ho seguito il corso di formazione per operatrice antiviolenza della coop. Be Free.

Francesca Romana Miceli Picardi

classe ’76 Attrice. Scrittrice. Regista. Dal 2008 capisce che il teatro civile è la sua unica via. E inizia a scrivere e ad andare in scena con spettacoli unicamente al femminile; portando il Teatro non solo nelle sale, ma nelle strade e in ogni luogo non convenzionale. Forma una compagnia di sole donne. Grazie ai suoi spettacoli collabora con associazioni e cooperative contro tratta e violenza sulle donne. da sempre pensa che “il teatro è l’amante migliore che esista. Non tradisce, non pugnala, ma insegna e avvicina.” Funambola per scelta.

Monica Monteriù

Psicologa-Psicoterapeuta in Analisi Bioenergetica, Conduttrice di Classi di Esercizi Bioenergetici, Gender-based Violence Expert. Mi sono sempre interessata della psicoterapia a mediazione corporea, intuendo che nell’unità mente-corpo potesse esserci la chiave d’accesso per una comprensione più completa e complessa dell’essere umano. A seguito della laurea in Psicologia Clinica e di Comunità, ho quindi convogliato i miei interessi nella specializzazione in Analisi Bioenergetica presso la Società Italiana di Analisi Bioenergetica (SIAB), conseguendo l’abilitazione alla professione di Psicoterapeuta ed alla conduzione di Classi di Esercizi Bioenergetici. Parallelamente, dal 2005, mi sono occupata di tematiche di genere, operando in equipe e fornendo supporto alle donne che si trovano a subire violenza intra ed extra-familiare, stalking, mobbing, nel contesto dei Centri Antiviolenza del territorio romano. E dal 2009 Attualmente presto servizio presso lo Sportello Donna attivo in area di Pronto Soccorso nell’Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma, in qualità di Psicologa Gender-based Violence Expert occupandomi in particolare di fornire supporto alle donne che arrivano in fase emergenziale, perché vittime di aggressioni, maltrattamenti e/o abuso.

Federica Paoli

Sono nata a Roma nel 1978. Da sempre, prima ancora di imparare a farlo veramente, leggere e scrivere hanno rappresentato nella mia fantasia due gesti a cui dedicare tempo e spazio nella mia vita. Lettrice onnivora, acquisto libri compulsivamente alcuni anche solo per il piacere di averli e di sapere che si trovano negli scaffali della mia libreria. Scrivere, invece, è una delle strategie che ho trovato per rimane in contatto con me stessa, mentre fuori dalle pagine del mio “diario” impazza la vita di ogni giorno, rigorosamente vissuta a ritmi serrati. Volevo fare l’attrice, l’intellettuale o la ricercatrice, poi ho scelto di diventare insegnante, un lavoro che richiede doti istrioniche, una buona dose di intelletto e una ricerca inesausta di riserve di pazienza e buon senso. Una parola ha accompagnato i miei ultimi venti anni (circa): femminismo

Antonella Petricone

Presidente dell’associazione socio-culturale Le Funambole da giugno 2017, da sempre, appassionata di politica, letteratura e storia delle donne, attraversa spazi di cultura e di politica femminista, sperimentandosi in laboratori di donne e scuole politiche in ottica di genere dal lontano 1999. Ha fatto parte della staff del campo donne di Agape, oggi campo femminista, dal 2011 al 2017. È’ ideatrice e organizzatrice della scuola politica estiva della Cooperativa sociale Befree di cui è socia, che organizza e promuove da sette anni, con passione e dedizione. Insegna lettere, presso la scuola media statale dal 2014, con la consapevolezza che il primo luogo in cui si insegna e si impara la cultura del rispetto fra i sessi, è proprio la scuola. La sua stanza tutta per sé, sono i libri, le compagne, l’amore per se stessa e per il suo lavoro e la propria libertà.

Sara Pollice

Socia della cooperativa Befree dal 2014 ed operatrice presso lo Sportello donna all’interno del pronto soccorso dell’ospedale San Camillo di Roma, gestito dalla cooperativa Befree, dal 2015. Nell’ambito della cooperativa fa parte della staff organizzativa della scuola estiva di politica delle donne dall’edizione del 2014, organizzata dalle funambole dal 2017. Si tratta di una scuola residenziale che si svolge ogni anno tra la fine di agosto e l’inizio di settembre, con un tema specifico. La relazione tra donne, l’elaborazione collettiva ed il confronto profondo sia sul piano personale che su quello politico sono al centro di questa esperienza. Tutte dimensioni scelte e amate dalla sottoscritta!

Angela Sajeva

Attrice, cantastorie e formatrice teatrale. Ho ereditato l’amore per le storie fin da piccola dalle narratrici “involontarie” della mia famiglia. Parallelamente alla carriera teatrale, porto avanti quella di storyteller in Italia e all’estero attraverso spettacoli, laboratori di narrazione orale e public-telling ed eventi di narrazione condivisa in italiano e inglese. Dal 2004 mi occupo di teatro nel sociale come attrice e formatrice, attraverso tecniche teatrali e di storytelling, in diversi settori (istituti scolastici di diverso ordine e grado, carceri, servizi di salute mentale, centri anziani) con una specifica attenzione all’ottica di genere e in particolar modo alla violenza domestica. www.angelasajeva.com

Francesca Romana Salimei

Psicologa e psicoterapeuta, mi sono perfezionata in Psicoanalisi Relazionale presso l’Istituto Isipsé di Roma, città dove attualmente svolgo attività libero professionale .
Ho lavorato a lungo in ospedale con attività di formazione, sostegno e valutazione – dell’adulto, del bambino, delle famiglie e degli operatori – relativi ai problemi psicologici e comunicativi che possono insorgere a seguito di tumori e altre gravi patologie organiche, psicosomatiche e genetiche , per cui ho seguito anche un corso di formazione in Neuropsicologia dello Sviluppo presso la “Fondazione Santa Lucia” di Roma.
Ho avuto esperienza , in ambito sia istituzionale che privato , di fornire formazione e sostegno anche per quanto riguarda l’ambito lavorativo e di comunità.
Opero tramite formazione, valutazione , sostegno e psicoterapia proponendomi la cura del disagio psicologico e del disagio evolutivo e familiare.

Federica Scrollini

Nata la prima volta a Roma il 10/06/1981, la seconda a Fortaleza il 29/06/2007. Appassionata di comunicazione, antropologia e pedagogia. Attualmente presidente di Linearmente Onlus dove si occupa di progetti culturali, formazione e animazione territoriale. Incontra Befree nel 2015 durante il corso per operatrice antiviolenza e grazie a questo percorso acquista un nuovo punto di vista che apre inedite prospettive alle discipline che da sempre frequenta. Impegnata nell’approfondimento dell’outdoor education e dei percorsi di empowerment femminile crede che  la politica e il punto di vista femminista possono positivamente influenzare tutti gli aspetti del vivere comune, compresi i processi educativi.

Loretta Sebastianelli

Art Counselor, Coach, formatrice e autrice di dodici libri.  Mi occupo di sviluppo del potenziale umano. Ho aiutato più di cento persone ad entrare in contatto con i propri desideri, risultati e talenti. Ho realizzato collaborazioni con diverse realtà pubbliche e private. Ho ideato nuove metodologie d’insegnamento per l’approccio alla poetica: Lo specchio di Alice” e il gioco da tavolo “La metafisica della retorica”. Ho creato innovative forme di scrittura (Scrittura Evolutiva, Estro Scrittura, Scrittura Introspettiva) finalizzate alla produzione artistica, alla conoscenza di sé e allo sviluppo dell’eccellenza. Il mio punto di forza è la naturale predisposizione al pensiero laterale. 

Giocoliera, percussionista, ricercatrice, mi occupo da diversi anni di formazione artistica, proponendo corsi per adulti, adolescenti e bambini.www.percorsidiscrittura.com

Francesca Simoncelli

Sono nata e cresciuta a Roma ma sono cittadina del mondo. Amo viaggiare e scoprire le culture di tanti Paesi!  Lavoro come assistente sociale da tredici anni e da cinque mi sto specializzando nella lotta alla violenza di genere e alle discriminazioni tutte! Faccio parte dell’associazione “Le funambole” perchè mi dà l’opportunità di liberare la mia fantasia e creatività in uno scambio circolare di energie ed impegno. 

Claudia Sordi

Sono una funambola che gira per la città. Con il mio taxi condivido emozioni che possono portare felicità. Lancio dal finestrino funamboli sorrisi. Tra il 2014/2015 ho scattato e raccolto un anno di immagini fotografiche condivise ogni giorno attraverso i social network. A #vistatassista succederanno altri progetti fotografici legati al lavoro sia in forma documentaristica che di intrattenimento.

Maria Silvia Soriato

Psicoterapeuta e Psicoanalista Isipsé. Dopo la laurea in psicologia ho lavorato con donne vittime violenza e di tratta. Quelle donne mi hanno insegnato ad ascoltare, a vedere la complessità e la possibilità di pensare e mettere in atto risorse creative di miglioramento di sé e della propria condizione. Quell’esperienza ha orientato il mio modo di pensare me e l’altro/a nella relazione psicoterapeutica e la scelta delle mie successive specializzazioni. Dopo un Master in Psicotraumatologia e Psicologia dell’Emergenza, mi sono specializzata in Psicoanalisi Relazionale e Psicologia del Sé. In Be Free soc. coop. soc. contro tratta, violenze, discriminazioni, di cui sono socia fondatrice, ho continuato a lavorare con donne vittime di violenza, in qualità di operatrice, psicoterapeuta, supervisora delle operatrici e formatrice. L’attività privata mi dà la possibilità di occuparmi di violenza, ma anche di molto altro.

Silvia Vaccaro

Nasco a Palermo, ma mi trasferisco a Roma a 18 anni. All’Universitá scelgo mediazione linguistica e poi cooperazione allo sviluppo, seguendo, senza saperlo, un’innata capacità di intrecciare i fili tra i saperi e di costruire una visione complessa e multidisciplinare. Giornalista pubblicista eesperta di comunicazione, mi barcameno funambolicamente tra due lavori, tra profit e no profit, tra il centro della Capitale e il Quadraro, in costante ricerca della parola più efficace e del modo migliore per convincere le persone a usare il loro straordinario potere di cambiare se stessi e, insieme, la realtà. 

Anna Verdelocco

Sono nata a Roma il 20 luglio 1964. Mi sono laureata educatrice professionale di comunità e perfezionata all’ Università di Roma TRE come supervisora di progetti educativi. Ho lavorato per 20 anni in un doposcuola con adolescenti a rischio. Dal 2000 mi sono dedicata alle donne ed ai minori vittime di violenza ed ho lavorato prima come operatrice e poi come responsabile nei Centri Antiviolenza femminili della Provincia e del Comune di Roma. Attualmente sono socia della Cooperativa Sociale Be free contro tratta violenze e discriminazioni, per la quale ho lavorato come educatrice nel sostegno ai bambini vittime di violenza assistita e/o diretta e con le loro madri in percorsi di genitorialità ed attualmente svolgo il ruolo di operatrice dello Sportello Donna all’interno del Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini. Sono formatrice nei corsi sulla violenza di genere per operatori sia in Italia e all’estero.

L’associazione si avvale inoltre della collaborazione di affermate avvocate per le consulenze legali e tutte le questioni giuridiche.