Il viaggio di Antonia

Le Funambole presentano

DOMENICA 8 APRILE ore 17.30

SPAZIO BLUE – Via Cola di Rienzo 8

“Il viaggio di Antonia”

di e con

Angela Sajeva

 

Il viaggio di Antonia

è una storia di sale, di farina e di zucchero.

È la storia di chi parte

con una valigia piena di sogni

e di chi resta con gli occhi spalancati nel buio

e la fantasia che corre al galoppo.

È la narrazione della nostra terra vicina

e di un’altra terra lontana,

dove le strade sono larghe

ma si chiamano “street”…

 

 

“Il viaggio di Antonia” nasce da una serie di testimonianze che ho raccolto nell’entroterra cosentino nel 2008. Lo spunto per le interviste trae origine da una ricerca sulle tradizioni locali sugli “sposalizi” ma non appena gli abitanti di San Vincenzo la Costa hanno cominciato a raccontarmi le loro storie, il richiamo di “Antonia” è diventato irresistibile.

Nel paese la maggior parte delle persone sono partite o hanno visto partire i loro cari: chi per l’America del Nord, chi per l’Argentina, chi per il Brasile… Qualcuno è tornato e ha messo nuovamente radici in Calabria, qualcun altro ha costruito la sua nuova vita oltre l’Oceano.

E così ho pensato di narrare questo racconto di migrazione visto dagli occhi di chi è rimasto, dagli occhi di una bambina che suo padre per tanti anni lo ha incontrato soltanto un Natale sì e un Natale no…

Antonia è figlia di tutti e tutte coloro che mi hanno regalato le loro emozioni e i loro ricordi, è figlia di un’intero paese: ha tante “madri” e tanti “padri”, che hanno contribuito con le loro emozioni e i loro ricordi a intessere questo viaggio nel nostro passato più recente.

Il viaggio di Antonia è una valigia di cartone legata con lo spago, dove la vita della terra di Calabria si va a intrecciare con le fiabe, le leggende e il canto di tradizione popolare.

 

 

Autrice e interprete: ANGELA SAJEVAattrice, cantastorie e formatrice teatrale

Si innamora delle storie fin da piccola grazie alle narratrici “involontarie” della sua famiglia (sua madre, sua nonna e la sua prozia) ma scopre ufficialmente l’Arte dei Cantastorie nel 2004.

Studia tecniche di narrazione con Pam Potts, Shan Stephens (Credo Storytelling Trust – Inghilterra), Graham Langley (Traditional Arts Team – Inghilterra), Mats Rehnman (Fabula Storytelling Festival – Svezia) e in Italia con Ascanio Celestini, Laura Curino e Sista Bramini.

Da allora, parallelamente alla carriera teatrale (si è diplomata presso l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” nel 1996), porta avanti quella di raccontastorie in Italia e all’estero, in italiano e in inglese. Viene chiamata a raccontare in diversi Festival internazionali (Canada, Inghilterra, Belgio, Svizzera). Nel 2009 è organizzatrice e direttrice artistica della prima edizione italiana del Festival Internazionale di Storytelling a Roma.  

Ama narrare leggende e racconti della tradizione italiana ma nella sua “valigia delle storie” sono numerose anche quelle di tutto il mondo. Dal 2012 conduce l’evento mensile di narrazione interattiva “Le storie nel cassetto”.

Parallelamente all’attività di attrice e narratrice, si occupa di formazione attraverso tecniche teatrali e di storytelling in vari ambiti (scuola e altri contesti educativi, centri anziani, istituti di cultura e privatamente per professionisti di diversi settori) sia in lingua italiana sia inglese.

È socia fondatrice dell’associazione culturale “Le Funambole”. www.angelasajeva.com