Laboratorio “Il cerchio delle donne”

Le Funambole presentano 

DOMENICA 10 MARZO dalle 15,00 alle 18.30 

L’incontro di MARZO vedrà la partecipazione della pittrice MISA POLTRONIERI

Il progetto prevede 8 incontri (da ottobre a maggio) – una domenica al mese – in cui il racconto orale si intreccia ad altre discipline: dallo yoga al canto, dal movimento espressivo alla danza spontanea e all’arte figurativa, per raccontare e ritrovare noi stesse, la nostra vita segreta e incontrare la Donna Selvaggia che vive in ciascuna di noi.

“Il segno della donna selvaggia”

un percorso di creatività attraverso le arti per ritrovare la nostra vita segreta, la danza e la tana, ispirato a “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estés.

Ideato e condotto da ANGELA SAJEVA

Questo laboratorio nasce come percorso attraverso le arti per prenderci cura di noi, del nostro corpo e liberare la creatività. Occorre uno spazio dove poter raccontare e ritrovare noi stesse, il nostro canto, la nostra danza, in cui recuperare la nostra intelligenza emotiva, la nostra vita segreta. Un posto tutto nostro che sia una tana, un rifugio. Un’occasione per incontrare la “Donna Selvaggia” che vive in ciascuna di noi.

Filo conduttore sarà il racconto orale a partire da Storie, Leggende, Archetipi contenuti nel libro di Pinkola Estés fino a costruire e dare voce alle nostre narrazioni individuali e collettive.

Il corso prevede 8 incontri – una domenica al mese – in cui la narrazione si intreccerà ad altre discipline: dallo yoga al canto, dal movimento espressivo alla danza spontanea e all’arte figurativa. Ciascun incontro ha uno sviluppo a sé che si esaurisce nell’ambito dell’incontro stesso ma è legato agli altri dal filo rosso della narrazione e delle metafore in essa contenute.

Non è un percorso per diventare artiste ma perché l’Arte nelle sue molteplici forme ci guidi nella ricerca e nella scoperta. È rivolto a donne di tutte le età: a chi già conosce il libro di Clarissa Pinkola Estés, a chi ancora non lo conosce, a chi lo ha solo sentito nominare ma sorride all’idea di correre con le lupe!

Siamo pervase dalla nostalgia per l’antica natura selvaggia. Pochi sono gli antidoti autorizzati a questo struggimento. Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio. Ma l’ombra della Donna Selvaggia ancora si appiatta dentro di noi, nei nostri giorni, nelle nostre notti. (…) La capacità creativa è il bene più prezioso della donna perchè dona all’esterno e la nutre all’interno, ad ogni livello” (Clarissa Pinkola Estés)

MISA POLTRONIERI, pittrice.

Sono nata a Castelmassa il 17 febbraio del 1976. Dopo gli studi presso il Liceo Artistico Umberto Boccioni di Verona, ho vissuto a Bologna, dove mi sono laureata in Scienze Politiche.

Espongo dal 2009 in mostre personali e in collaborazione con altri artisti. Dal 2012 al 2016 ho collaborato con l’Associazione Mus-e Italia Onlus per la progettazione e realizzazione di laboratori visivi diretti ai bambini della scuola primaria.

Il mio interesse per l’illustrazione, alla quale mi sono dedicata negli ultimi anni, nasce a seguito della frequentazione di specifici corsi, tra i quali quelli presso la scuola di illustrazione Ars in Fabula di Macerata e presso la Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sarmede. Attualmente mi sto dedicando all’illustrazione e sono sempre alla ricerca di una bella storia da raccontare attraverso le immagini.

Info, costi e prenotazioni: angelasajeva@gmail.com347 6558233