Silvia Vaccaro

Nasco a Palermo, ma mi trasferisco a Roma a 18 anni. All’Universitá scelgo mediazione linguistica e poi cooperazione allo sviluppo, seguendo, senza saperlo, un’innata capacità di intrecciare i fili tra i saperi e di costruire una visione complessa e multidisciplinare. Giornalista pubblicista eesperta di comunicazione, mi barcameno funambolicamente tra due lavori, tra profit e no profit, tra il centro della Capitale e il Quadraro, in costante ricerca della parola più efficace e del modo migliore per convincere le persone a usare il loro straordinario potere di cambiare se stessi e, insieme, la realtà.